3 aprile 2008

confessioni_l'uomo dal guanto



gioventù sì cara e fuggevole
pensata
incendiaria risata
inquieta tendenza
allo sceglier passo
gioventù tempo lasso
di attese e di gloria
poi solo memoria
ripercorsi giardini
incontri fugaci
se d'esser giovani
è l'esser rapaci
io scambiai la mia attesa
con un vago languore
bruciai tutto e soltanto
per un pittore

Nessun commento:

Informazioni personali

Lettori fissi